ROSANNA LA SPESA La sua poetica si ispira all’acqua, al linguaggio delle pietre, alle memorie fossili della terra ed eventi dell’umano essere. Vari i materiali e codici linguistici: vetrofusione, ceramica, metallo, vetrate d’arredo e architettura.

 

"Ricchezza delle variazioni formali sagacia degli allestimenti caratterizzano la sua espressione artistica, i materiali sono per lei un’estensione del proprio essere, le sue opere dirette ad insidiare la verità, le certezze dello spettatore”.

Riccardo Zelatore


Esordio espositivo nel 1977 presso la storica saletta Testa o saletta degli Artisti ad Albissola Marina.

 

FU TURISMO

installazione nel

Museo a cielo aperto Liveglia Live(PR)

2019

VANITAS

vetrofusione

2005

LA MANO D'ACQUA

terracotta e vetrofusione 2014